Il ruolo del Dirigente per la Sicurezza nell'ambito della Gestione della Sicurezza Aziendale

 

Il corso di formazione si rivolge a tutti i Dirigenti definiti secondo l’art. 2 comma 1 lettera “d” del DLGS 81/08.

Il ruolo del Dirigente per la Sicurezza nell’ambito della Gestione della Sicurezza Aziendale: di cosa si tratta?

Obiettivi Formativi e Organizzazione Didattica

Il corso di formazione per dirigenti risponde alle richieste normative definite dall’art. 2 comma 1 dlgs 81/08, secondo il Nuovo Accordo Stato Regioni e si propone di fornire ai partecipanti una formazione che copre gli ambiti giuridici e normativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro , approfondendo la gestione e l’organizzazione in azienda della salute e sicurezza sul lavoro, anche per mezzo di modelli conformi ai requisiti dell’art. 30 del dlgs 81/08. Saranno inoltre trattate le tematiche relative alla valutazione dei rischi, alla comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori.

Sarà privilegiato un approccio interattivo secondo quanto descritto dall’Accordo Stato Regioni, equilibrio fra lezioni frontali, esercitazioni teoriche e pratiche, lavori di gruppo, metodologie di apprendimento basate sul problem solving applicate a simulazioni e situazioni di contesto su problematiche specifiche,dimostrazioni, simulazioni in contesto lavorativo e prove pratiche, metodologie di apprendimento anche in modalità e-learning.

Verifica dell’apprendimento e attestati

L’apprendimento degli argomenti trattati verrà verificata attraverso un test scritto con domande chiuse, aperte e a risposta multipla.

Al termine del corso è previsto il rilascio di attestati di frequenza ai partecipanti che hanno partecipato al 90% delle ore previste.

Programma del corso

Modulo 1
Giuridico Normativo

  • Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
  • Gli organi di vigilanza e le procedure ispettive;
  • I soggetti del sistema di prevenzione aziendale (Dlgs 81/08, compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa);
  • Delega di funzioni; la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa; la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (Dlgs 231/01)
  • I sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia

Modulo 2 

Gestione e organizzazione della sicurezza

I modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (art. 30 Dlgs 81/08);

  • Gestione della documentazione tecnica amministrativa;
  • Obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione; organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze;modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all’adempimento degli obblighi previsti art. 18 comma 3 bis Dlgs 81/08; ruolo del RSPP/ASPP.

Modulo 3

Criteri e strumenti per la valutazione dei rischi

Il rischio da stress lavoro correlato;

  • Rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, provenienza da altri paesi e dalla tipologia contrattuale;
  • Il rischio da interferenze e lavori in appalto;
  • Misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio;
  • Considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti;
  • I DPI;
  • La sorveglianza sanitaria.

Modulo 4

Comunicazione, informazione, consultazione

Competenze relazionali e consapevolezza del ruolo

  • Importanza strategica dell’informazione, della formazione e dell’addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale;
  • Tecniche di comunicazione;
  • Lavoro di gruppo e gestione dei conflitti;
  • Consultazione e partecipazione degli RLS;
  • Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione degli RLS.

Vuoi Partecipare al corso? Iscriviti subito!

Tutte le info sul corso

Il corso si rivolge a tutti i Dirigenti definiti secondo l’art. 2 comma 1 lettera “d” del DLGS 81/08

La durata del corso è di 16 ore.

La formazione viene svolta da docenti con esperienza quinquennale in materia di sicurezza.

L’agenzia formativa metterà a disposizione le attrezzature didattiche (es. videoproiettore, lavagna luminosa…). A ciascun partecipante verrà consegnato del materiale didattico (es. blocco-notes, penna, dispense…).

Il corso si svolgerà in data da definire, presso la sede da definire ed in un’aula formativa sufficientemente capiente ed attrezzata per le attività formative ed in regola con i requisiti della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Frequently Asked Questions

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nunc aliquam justo et nibh venenatis aliquet. Morbi mollis mollis pellentesque. Aenean vitae erat velit. Maecenas urna sapien, dignissim a augue vitae, porttitor luctus urna. Morbi scelerisque semper congue. Donec vitae congue quam. Pellentesque convallis est a eros porta, ut porttitor magna convallis.

Donec quis felis imperdiet, vestibulum est ut, pulvinar dolor. Mauris laoreet varius sem, tempus congue nibh elementum facilisis. Aliquam ut odio risus. Mauris consectetur mi et ante aliquam, eget posuere urna semper. Vestibulum vestibulum rhoncus enim, id iaculis eros commodo non.

E’ possibile ottenere gratuitamente questa formazione?

. Grazie, infatti, alla collaborazione con i maggiori Fondi Interprofessionali (Fondimpresa, Fapi, Foncoop, Fondartigianato etc…), la nostra agenzia è in grado di ottenere finanziamenti, in modo continuativo, per poter erogare la formazione senza alcun onere a carico del beneficiario.

Cosa si rischia in caso di mancata formazione?

In ultima istanza, il responsabile della formazione in azienda è il Datore di Lavoro. In caso di mancata formazione degli addetti alle emergenze (antincendio e primo soccorso) il datore di lavoro potrebbe essere arrestato tra 2 a 4 mesi oppure dovrà pagare un’ammenda da 1.315,00 €. a 5.699,20 €. Se vuoi avere una consulenza su come su come premunirti dal rischio di sanzioni, contattaci, saremmo lieti di aiutarti. (per tutti i corsi)

E’ obbligatorio eleggere un RLS in azienda?

. Ogni azienda deve eleggere un RLS interno oppure, solo per alcune aziende, è possibile scegliere un Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza Territoriale (RLST). Se vuoi avere una consulenza su come effettuare questo tipo di valutazioni, contattaci, saremo lieti di aiutarti.

Quanti RLS devono esserci all’interno di un’azienda?

Il numero dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza varia in base al numero complessivo dei dipendenti di un’azienda: un solo rappresentate per aziende fino a 200 lavoratori; tre rappresentanti per aziende da 201 a 1000 lavoratori; sei rappresentanti per aziende con oltre mille lavoratori. In quest’ultimo caso il numero di RLS solitamente è stabilito attraverso accordi interconfederali, oppure nel corso della contrattazione collettiva.
Se desideri avere una consulenza su come effettuare questo tipo di valutazioni, contattaci, saremo lieti di aiutarti.

Dopo quanto tempo potrò ricevere l’attestato?

L’attestato verrà consegnato via mail in formato digitale, al saldo della fattura. Qualora il pagamento sia stato effettuato prima dell’inizio del corso, l’attestato verrà consegnato entro 5 giorni a tutti coloro che avranno frequentato almeno il 90% di ore previste e superato la prova finale del corso.